Lavorazione dei bordi

Lavorazione ad ogee: ottenibile su piani da 12 a 24 mm; Ŕ una ricercatissima finitura, che conferisce grazia ed armonia a piani di qualsiasi spessore.

Lavorazione a becco di civetta: ottenibile su spessori da 12 a 24 mm; Ŕ una variante inconsueta del classico bisello ed evita la rifrazione della luce grazie alla sua linea morbida e arrotondata.

Lavorazione a diamante: possibile su piani da 12 a 24 mm; Ŕ una preziosa finitura particolarmente indicata per piani di considerevole spessore.

Lavorazione a filo lucido piatto: realizzabile su bordi da 2 a 30 mm; Ŕ la lavorazione pi¨ comune per piani e mensole e consiste nella semplice levigatura dei bordi.

Lavorazione a filo lucido tondo: eseguibile su bordi da 4 a 19 mm. Per l'assenza di spigoli Ŕ particolarmente adeguata per piani poco elevati dal suolo.

Lavorazione a doppio bisello: e' una particolare bisellatura, a doppia inclinazione, con l'effetto di due sfaccettature e con una profonditÓ fino a 40 mm. E' un miglioramento estetico e decorativo.

Lavorazione a bisello: realizzabile sulle superfici con profonditÓ di molatua da 0 a 40 mm; Ŕ una finitura classica per i piani ed interessa la superficie oltre al bordo .

Lavorazione a martello: originale finitura, adatta a lastre da 10 a 24 mm, acquista maggiore evidenza su piani di elevato spessore. Interamente realizzata a mano.

<< torna alla pagina lavorazione