Molature, angoli e forature

Sagomature: esempi di sagomature (in pianta), che si possono creare su qualunque tipo di lastra: -trapezi e triangoli rettangoli -parallelogrammi - rettangoli o triangoli con un lato sagomato - cerchi ed ellissi.

Sagomature interne: e' possibile, all'interno di particolari sezioni, creare una finitura lucida con diverse tecniche, dal lavoro manuale a quello con macchine a controllo numerico o con taglio a getto d'acqua. E' un'opportunitą per il settore dell'arredamento.

Molature: sono lavorazioni che servono a conferire una migliore finitura del filo e degli spigoli ed a permettere alla lastra di avere una maggiore resistenza meccanica per l'assenza di microfessure. Vengono utilizzati diversi tipi di mole, da quelle tradizionali a nastro abrasivo a quelle diamantate o resinoidi. Consente di avere un angolatura di 90° dalla superficie e di accentuare l'estetica e la luminositą della lastra.

Angoli: esiste la possibilitą di crear angoli con raggiature che vanno dallo spuntato all'infinito. Adatta a tutti gli spessori.

Forature: mediante trapani speciali, muniti di punte a corona di diamante,si possono realizzare fori con diametro da 3 a 180 mm. Inoltre si possono creare svariati tipi di fresatura: per esempio intagli geometrici, che permettono l'inserimento delle prese luci all'interno di una lastra unica, fori passa-voce, dischi parafiato, buche passa documenti, nicchie che permettono l'uso dei vetri scorrevoli.

<< torna alla pagina lavorazione